Ti stai chiedendo chi siamo?

•luglio 6, 2008 • 2 commenti

LE PRIME NOTE

La nostra storia inizia a Catania un po’ per caso, un po’ per volontà, ma soprattutto per amicizia! A dicembre del 2005 i nostri amici Luca (batterista) e Damiana (corista) si sono laureati; volevano fare una festa un po’ alternativa,  così Luca, che da pochi mesi aveva iniziato a studiare la batteria, ha proposto di formare una band e suonare per tutti gli amici invitati! I primi membri erano quindi Luca, Bruno (chitarra elettrica) autodidatta che suona da quando aveva un mazzo di ricci sulla testa, Carlotta (voce) con un irresistibile attrazione per i pub col karaoke e Gaetano (chitarra elettrica, nonché fratello di Damiana e amico nostro) anche lui autodidatta con una fissa per Vasco! Sembra un po’ un intreccio da Beautiful ma ancora non è finita: Loredana (corista pure lei) è la fidanzata di Gaetano e, insieme a Damiana, la nostra prima sostenitrice che fin dall’inizio veniva fedelmente a seguire le nostre prove che facevamo a casa di una cara amica di Luca: Manuela (che ringraziamo con tutto il cuore per i suoi consigli e la sua disponibilità)!!!

Giorno dopo giorno , da cui DAY AFTER DAY, abbiamo ottenuto i primi  progressi ma sentivamo che mancavano altri elementi alla nostra band…..abbiamo trovato Alessandro (bassista), tanto bravo da suscitare in noi una domanda ancora aperta: “ chi glielo fa fare a suonare con noi”??? Damiana e Loredana, spinte dall’entusiasmo, hanno cominciato a canticchiare i pezzi dal divanetto della sala prove ( ci siamo evoluti), poi una sera abbiamo preso due microfoni e glieli abbiamo piazzati davanti…e prova dopo prova abbiamo inserito il coro nella band! Sembravamo al completo e invece….arriva Silvio, chitarrista e amico di Damiana, bravissimo anche lui, un fanatico della musica a 360° fedelissimo alla sua chitarra acustica, una sera è venuto ad ascoltarci in sala prove munito, neanche a dirlo, di strumento; ha suonato un pezzo con noi e l’intesa è stata immediata: “Silvio vuoi suonare con noi” e lui “ ma non so, voi avete già i vostri equilibri, non vorrei…” e noi “ Silvio avanti che devi fare”?

L’EVOLUZIONE

Assestata la formazione ( 8 elementi), inizia nell’Aprile 2006 un fitto programma di prove  per affinare la nostra intesa: una sera irrompe in sala il nostro caro amico, Frederick in compagnia di Debora, che ci porta una ventata di novità:“Ragazzi!! Vi andrebbe di partecipare ad una rassegna rock?”. Increduli e un pò timorosi accettiamo la prima sfida musicale: il programma di prove triplica e in due settimane si compie un  miracolo: 3 brani sono pronti!! Possiamo partecipare al Golden Rock. Il 6 maggio 2006 resterà una data storica poichè ci vede per la prima volta impegnati davanti ad un pubblico (inoltre ufficialmente grazie ad una provvidenziale idea di Gaetano nasciamo come DAY AFTER DAY poichè ancora non avevamo scelto un nome). Vi erano 3 categorie in questa rassegna: INEDITI, COVER professionisti e COVER dilettanti. Noi ovviamente concorriamo per la 3à. Bisogna superare le selezioni per accedere alla fase finale; così spinti da un pubblico generoso giungiamo clamorosamente primi!!! Da non credere!!  Il 14 giugno 2006 ci attende una serata tutta nostra dove prepariamo ben 12 brani!! Alla fine giungiamo quarti in classifica (su sei band in lizza)…considerando che un mese e mezzo prima non avevamo idea di cosa fosse una serata musicale questo risultato è stato accettato con tanta gioia.

Giunge l’estate e paradossalmente un lungo periodo (ma meritatissimo) di riposo. Agli inizi dell’autunno si riprendono gli strumenti, ma qualcosa di sinistro stava per accadere: una serie di eventi ci porta via l’entusiasmo ovvero la nostra  arma segreta; sorgono alcuni dissidi tra Alessandro ed il resto della band che portano all’inevitabile strappo ed all’uscita di scena del bassista. Come se non bastasse un cambio improvviso di “politica economica” del titolare della sala prove ci lascia perplessi, e si decide di interrompere momentaneamente le prove. In un colpo solo restiamo senza bassista e senza sala prove.

Fortunatamente questa situazione  dura poco: a metà ottobre infatti, grazie all’aiuto provvidenziale di Silvio, un nuovo amico entra a far parte dei Day After Day: Fabrizio, che già conoscevamo e ne avevamo apprezzato le sue doti musicali. Anche il problema della sala prove viene risolto e così il nostro treno dei sogni può ripartire.

Finalmente ritornano la voglia di suonare e l’entusiasmo , così decidiamo di partecipare ad una jam session, a novembre, per riprendere il contatto con il pubblico. La serata va bene nel complesso e questo ci invoglia a partecipare ad un’altra jam il mese successivo; ma questa volta i risultati non sono stati entusiasmanti: un’altra scossa di assestamento infatti ci ha minacciati! Tra gennaio e febbraio 2007, Silvio prende una decisione dolorosa ma forse giusta: imboccare un’altra strada. La notizia scuote un pò i restanti ma si decide di continuare in 7, chiedendo maggiore impegno da parte di tutti. Il nostro coro però non decolla come dovrebbe e anche per loro giunge la scelta triste di abbandonare.

E’ trascorso quasi un anno dal Golden rock e già abbiamo avuto al nostro interno un bel pò di evoluzioni. Ci stabilizziamo in 5 (forse è giunto il momento di fare un riepilogo): voce Carlotta, alle due chitarre elettriche Bruno e Gaetano, al basso Fabrizio, alla batteria Luca. Da quel momento ci chiudiamo in sala prove ( nel frattempo abbiamo effettuato un altro cambio di sala) con la promessa di uscire solo dopo aver raggiunto concreti miglioramenti.

A metà estate suoniamo per la festa di compleanno di Dario (fidanzato di Carlotta)….e qualcosa comunque è cambiata!! C’è maggiore consapevolezza dei propri mezzi e tanta voglia di dare il meglio di noi ed un notevole progresso nell’esecuzione dei brani…. Bisogna sempre lavorare con il massimo impegno per cercare di avvicinarsi il più possibile alla perfezione…..


 
Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.